partners
magazine // portali

Castel del Monte

24Ago

Postato da:

redazione

Federico II, grande imperatore definito anche Stupor Mundi, nel XIII secolo volle la costruzione di un “castello” molto particolare, noto con il nome di Castel del Monte e situato a 20 km da Andria in Puglia.


In realtà chiamarlo castello è improprio, poiché non è ancora nota l’esatta funzione di questo imponente edificio. Non ha avuto scopi militari, dato che non si trova in posizione strategica e non presenta nessun elemento architettonico tipicamente militare, e non può essere considerato una residenza di caccia in quanto sprovvisto di stalle. Si pensa, invece, che la fortificazione sia stata adibita a tempio del sapere, un luogo in cui dedicarsi alla lettura e allo studio delle arti.

Il fascino di questo castello sta soprattutto nel suo simbolismo. La caratteristica pianta ottagonale del maniero si differenzia in modo significativo da tutti gli altri castelli pugliesi, ma le particolarità non finiscono qui. Il numero otto è costantemente presente nella planimetria dell’edificio: è a forma di ottagono; otto sono le sale del piano terra e otto quelle del primo piano; ci sono otto torri in ognuno degli otto angoli.
La scelta della pianta ottagonale dipende probabilmente dal fatto che l’ottagono è una forma intermedia tra il cerchio, simbolo del cielo, e il quadrato, simbolo della terra, e che quindi riesca a trasmettere l’idea di un passaggio dalla terra al cielo.

Il castello, inoltre, è studiato in modo da ricreare particolari giochi di luce ed ombra nei giorni di solstizio ed equinozio. Questo rigore matematico e le peculiarità astronomiche, creano un simbolismo che appassiona da secoli gli studiosi e lascia i visitatori affascinati e incantati.
L’interno presenta alte volte a crociera e a botte, ma attualmente appare svestito da tutte le decorazioni che lo ornarono un tempo, a testimonianza di ciò sono rimasti elementi di marmo e mosaici purtroppo distrutti a causa dell’incuria e del vandalismo. I due piani interni sono collegati da originali scale a chiocciola, che contrariamente al solito sono disposte in senso antiorario.

Castel del Monte è certamente una costruzione di inestimabile valore storico e architettonico, tanto che nel 1996 ha ricevuto anche il titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Nessun commento

Commenta questo articolo

Autorizzazione alla privacy
* I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

al trattamento dei dati personali.

segreteria organizzativa
young design awards
mtn internet company srl
c.so mazzini_22
84013_cava de’tirreni_sa
tel_fax 089 31 22 124 (125)
info@youngdesignawards.it
www.youngdesignawards.it



//